Case study: Soluzioni LAS per il laminatoio Duferco

L’industria siderurgica è da sempre al centro di sfide significative legate alla sicurezza, alla sostenibilità e all’innovazione tecnologica. Questo articolo esplora come Duferco Travi e Profilati ha affrontato queste sfide inaugurando il nuovo laminatoio Smart Beam Manufacturing (SBM) a San Zeno Naviglio, Brescia, Italia, e come le soluzioni LAS A&S e le tecnologie fornite da Fortress hanno giocato un ruolo cruciale in questo processo.

Riduzione del rischio nell’industria siderurgica

L’industria dell’acciaio, che si basa fortemente su trasformazioni ad alta temperatura, affronta problemi come la corrosione, l’usura e l’integrità strutturale dei componenti. L’ambiente di lavoro, ostile e pericoloso, rende imperativo garantire la sicurezza del personale. Nel contesto di queste sfide, nel 2023, Duferco ha aperto le porte al SBM, il più grande laminatoio in Italia, con l’ambizione di essere all’avanguardia per sostenibilità, tecnologia e innovazione.

L’approccio innovativo di Duferco, LAS A&S e Fortress

La collaborazione con Fortress ha permesso di progettare e fornire soluzioni di sicurezza per oltre 100 punti di accesso, proteggendo efficacemente il personale. Le condizioni estreme del laminatoio richiedevano soluzioni che fossero estremamente resistenti, prive di cablaggi vicino ai punti di accesso e in grado di fornire protezione in vaste aree.

Le soluzioni di sicurezza adottate da Fortress, basate sulla serie mGard, hanno risposto a tutti questi requisiti. Completamente meccaniche e prive di cavi, queste soluzioni utilizzano interblocchi in acciaio inox adatti ad ambienti difficili e chiavi con estrazione forzata, garantendo che il personale porti sempre con sé le proprie chiavi in aree protette.

L’adozione di chiavi personalizzate codificate da Fortress ha minimizzato il pericolo di intrappolamento del personale nelle zone sicure. L’introduzione di dustcover con possibilità di funzioni LOTO (lockout-tagout) ha aggiunto un ulteriore livello di sicurezza, consentendo ai membri del personale che accedono all’area protetta di utilizzare i propri lucchetti sulla serratura, evitando così la chiusura involontaria dei dispositivi di protezione mentre si trovano ancora all’interno.

Benefici e innovazioni delle soluzioni Fortress

Nelle zone meno esposte del laminatoio, definite come aree fredde e dove le condizioni sono meno severe, era essenziale implementare soluzioni specifiche per la sicurezza, tra cui logiche di controllo, pulsanti e meccanismi di sblocco di emergenza.

Oltre alla serie mGard, LAS ha proposto anche una soluzione elettromeccanica integrata in un unico dispositivo: la serie tGard.
La serie tGard si distingue per il suo corpo metallico di 40 mm, capace di accogliere fino a dieci moduli diversi. Questo permette l’inclusione di vari elementi come pulsanti, indicatori luminosi e dispositivi di arresto di emergenza, offrendo una flessibilità senza precedenti nella personalizzazione della sicurezza.

In un’innovativa scelta progettuale, le unità tGard sono state installate al contrario per migliorare l’ergonomia. Questa insolita configurazione, data la notevole lunghezza delle unità, ha facilitato l’accesso ai pulsanti, evitando posizioni scomode vicino al suolo, e ha garantito che il meccanismo di sblocco d’emergenza fosse collocato ad un’altezza ottimale, conformemente alle norme vigenti.

Le chiavi del successo e l’integrazione con l’acciaieria

La collaborazione tra LAS A&S, i project manager, gli ingegneri e il costruttore della linea ha permesso di fornire prodotti unici che nessun altro poteva offrire, combinando sistemi meccanici ed elettromeccanici per soddisfare le diverse esigenze del laminatoio. Questo mix, unito alla conoscenza pregressa delle soluzioni Fortress già utilizzate in altre aree dell’acciaieria, ha rafforzato la fiducia nel marchio e ha garantito la protezione di 150 lavoratori.

Duferco: Un leader nell’innovazione e nella sostenibilità

Il Gruppo Duferco, leader globale nella produzione di acciaio, energia e innovazione, ha dimostrato con il nuovo laminatoio SBM il suo impegno verso un futuro più sostenibile. Con un investimento di 220 milioni di euro e la creazione di 150 nuovi posti di lavoro, il laminatoio non solo aumenta la capacità produttiva ma si impegna anche a ridurre l’impatto ambientale, puntando a un’operatività alimentata da fonti rinnovabili e a un modello produttivo sostenibile per l’Italia e l’Europa.

Conclusione

L’inaugurazione del laminatoio Smart Beam Manufacturing di Duferco rappresenta un passo significativo verso la modernizzazione e la sostenibilità nell’industria siderurgica. Le soluzioni innovative fornite da LAS hanno garantito sicurezza e efficienza, dimostrando che la collaborazione e l’innovazione sono essenziali per affrontare le sfide del settore. Questo progetto non solo eleva lo standard di produzione dell’acciaio ma stabilisce un nuovo modello per future implementazioni sostenibili nel settore.

Leave a Reply